Bolghera logo
cerca apri menu
B maschile

Il Ks Rent sul campo del Casalserugo con il dente avvelenato

In un girone che riserva sorprese ogni settimana e che appare molto più equilibrato di quelli in cui era stato inserito il Bolghera nelle stagioni passate, ogni partita va presa con le pinze. Anche quella che il Ks Rent giocherà domani (domenica), unico posticipo della quinta giornata, in casa dell’Aduna Casalserugo, formazione padovana che l’anno scorso si è salvata ai playout (prevalendo sul Portogruaro) e che ora occupa la penultima posizione in classifica con un solo punto all’attivo, conquistato però portando al tie break la big Montecchio. Negli altri due turni ha trovato semaforo rosso, prima in casa contro Povegliano (1-3), formazione irrobustitasi non poco in estate, poi a Bassano del Grappa (0-3) e infine sabato scorso a Padova contro il Valsugana (1-3). Logico attendersi un approccio arrembante, da parte dei ragazzi allenati da Paolo Longo, che hanno bisogno di punti, anche perché in questa stagione le squadre retrocesse saranno ben cinque su 14, quasi un terzo del totale. A voler riscattare due sconfitte consecutive è però anche il Bolghera, al quale è rimasta sul gozzo soprattutto l’ultima casalinga rimediata con la neopromossa Campodarsego.

Il Casalserugo, dopo aver evitato in extremis la retrocessione, ha cercato di rinforzarsi. In cabina di regia non c’è più Simone Italiano e al suo posto è arrivato dal settore giovanile di Padova Giovanni Favaro, mentre nel ruolo di opposto è stato confermato Tomislav Maniero. Anche uno degli schiacciatori, Riccardo Pravato, è una conferma, mentre l’altro, Manuel Crozzoletti, è stato promosso in prima squadra dal settore giovanile. In posto-3, rimasto Luca Sartorato, gli è stato affiancato Lorenzo Tiozzo, proveniente dal Valsugana, e con loro c’è anche Aldo Vaquer, lo scorso anno in serie B al Volley Laghezza, impiegato spesso da Longo. Confermato il libero Lorenzo Rabacchin.
Nell’ultimo incontro giocato a Padova la differenza l’hanno fatta gli errori e i muri, ma il Casalserugo negli altri fondamentali se l’è giocata alla pari. Il Ks Rent dovrà quindi mettere in campo la massima concentrazione e soprattutto dovrà migliorare i primi tocchi, battuta e ricezione, che sono stati fatali sabato scorso contro il Campodarsego.

In quanto al Ks Rent, Matteo Saurini pare intenzionato a schierare Luca Montermini nel ruolo di opposto e uno fra Davide Polacco e Giovanni Frizzera in diagonale a Giovanni Candeago in posto-4. La partita si giocherà domani (domenica) al palazzetto di Casalserugo dalle ore 18 e sarà diretta da Irene Casarin di Venezia ed Elisa Cappellozza di Rovigo.

L'organico del Casalserugo

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.