Bolghera logo
cerca apri menu
B maschile

Il Ks Rent domenica a Cordenons senza Cristofaletti

Il girone di ritorno del Ks Rent prosegue all’insegna dell’emergenza. Messa alle spalle l’amara serata di sabato scorso, quando un mix particolarmente indigesto fatto di assenze, imprecisioni e un po’ di malasorte ha costretto l’ex capolista ad uscire a mani vuote dalla sfida interna con lo Zané ora c’è un’altra partita durissima da affrontare. Non solo perché il Piera Martellozzo Cordendons è molto più solido dell’Olimpia, non solo perché questa partita si giocherà in trasferta, ma anche perché il Bolghera dovrà fare i conti con una nuova pesante assenza, decisa anche stavolta dal giudice sportivo, che ha fermato per una giornata Mirco Cristofaletti. Il motivo, che si apprende dal comunicato ufficiale è che avrebbe «assunto un comportamento irrispettoso nei confronti della coppia arbitrale al termine della gara». Il rientro di Alberto Magalini viene quindi in parte vanificato dallo stop imposto allo schiacciatore, pesante, perché senza Davide Polacco in organico Matteo Saurini ha la coperta cortissima in quel ruolo.

Le neopromossa Futura Cordenons arriva all’appuntamento dopo aver battuto in trasferta il Portogruaro, un successo che ha restituito un po’ di entusiasmo ad un gruppo che nelle due partite precedenti aveva perso senza attenuanti a Trebaseleghe (3-1) e in casa contro la mina vagante Treviso (3-0). Nel match giocato contro il Portomotori, vinto per 3-1, il mattatore è stato l’opposto Marco Boz, a segno ben 32 volte, ben coadiuvato dal centrale Giacomo Fracassi (13 punti). Nella sfida disputata il 19 novembre al PalaClarina il miglior realizzatore fu invece lo schiacciatore Mattia Bomben, autore di ben 24 punti, che è stato assente nelle ultime giornate e potrebbe rientrare proprio domani. La sfida dell’andata, nonostante il calo del terzo set (ceduto per 17-25), rimase sempre nelle mani degli arancioneri, che però ai tempi potevano contare su un organico molto più completo.
Pur essendo sempre rimasto fuori dalle zone pericolose della classifica, il Futura non è nelle condizioni di stare troppo tranquillo: è sì ottavo in classifica, ma i 4 punti di vantaggio sull'undicesima non rappresentano ancora un margine sicuro.

Se confermerà lo starting seven di sabato scorso Manolo Pat dovrebbe iniziare il match con Elia Bernardini in regia, Marco Boz opposto, Jonathan Gaiatto e Nicolai Todesco schiacciatori, Giacomo Fracassi e Samuele Meneghel al centro, Amarildo Qarrai libero. Matteo Saurini dovrebbe rispondere con le consuete diagonali Binioris - Magalini e Bressan - Hueller al centro, mentre in banda insieme a Michele Baratto dovrebbe scendere in campo Mattia Delladio. Servirà tanto carattere, questo è certo.

La partita si giocherà domenica a partire dalle ore 18 al palazzetto dello sport di Cordenons e sarà arbitrata da Alessio Bragato e Madalina Chiriac entrambi di Venezia. La sfida potrà essere seguita in diretta streaming sul nostro canale Youtube.

Il cammino del Piera Martellozzo Futura Cordenons

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,984 sec.